Chi è il parent coach?

Il parent coach è una figura professionale che sostiene le mamme ed i papà in un percorso di crescita genitoriale. Li aiutai a liberarsi dal senso di colpa e dai condizionamenti esterni per concentrarsi sui propri obiettivi rispetto alla relazione con i figli e a collocarsi come figure di riferimento affidabili, capaci di accompagnare i bambini nel loro sviluppo.

Alcuni ambiti del lavoro che si affrontano con i genitori sono:

  1. la comunicazione efficace,
  2. l’intelligenza emotiva,
  3. l’organizzazione familiare.

Il Parent Coach non è un semplice consulente, ma un vero e proprio “allenatore” che in base alle differenti situazioni studia le migliori strategie per aiutare i genitori a:

  • Aumentare la propria sicurezza e la propria leadership. 
  • Migliorare la comunicazione genitori-figli. 
  • Migliorare la gestione dei conflitti. 
  • Diventare genitori più consapevoli del proprio ruolo. 

Quali sono le situazioni in cui lavora un coach?

La soluzione dipende sempre da una modifica dell’atteggiamento del genitore che prende maggiore consapevolezza, impara a capire quali sono i bisogni coinvolti in quella situazione e a comunicare i limiti in modo più chiaro e allo stesso tempo rispettoso, creando le condizioni affinché i figli riescano laddove prima non riuscivano.

Il coaching si inserisce in un contesto familiare privo di traumi o patologie.

Il coaching come metodologia mira a tirare fuori e valorizzare le risorse delle persone; i genitori, in questo modo, sono guidati dal coach in un processo di definizione dei propri obiettivi familiari, genitoriali ed educativi e nella creazione di un piano di azione strutturato e concreto che li aiuti a passare da una situazione presente in cui non si sentono particolarmente soddisfatti a un futuro in cui si sentano più sicuri, efficaci e in armonia con i propri figli. Quello che si mette in atto è un processo di cambiamento di alcune abitudini e automatismi che spesso hanno a che fare con il modo in cui siamo stati cresciuti o in cui pensiamo di doverci comportare più che con il modo in cui vogliamo comportarci”.

il Parent Coach è una figura professionale il cui riconoscimento rientra nella normativa UNI 11601 del novembre 2015 che definisce la terminologia e le caratteristiche del servizio di Coaching nel nostro Paese. Come intuibile dal nome, il Parent Coach si occupa di aiutare i genitori a svolgere al meglio il proprio compito parentale, stimolando padri e madri a migliorare in tutti quegli aspetti necessari per l’educazione e il rapporto con i propri figli.

Le modalità per ritrovare il giusto equilibrio nel rapporto con i figli può naturalmente variare da professionista a professionista, e da situazione a situazione

Normalmente si comincia con sessione conoscitivi per valutare la situazione complessiva.

Dopodiché sta al Parent Coach decidere come procedere per fornire strumenti pratici per definire il ruolo dei genitori: si può lavorare principalmente sul rapporto di coppia tra mamma e papà, rivedere alcuni aspetti della routine quotidiana della coppia genitoriale, stabilire incontri in presenza dei figli per instaurare nuove forme di dialogo.

Si definisce insieme il piano di azione che servirà da cartina geografica per il percorso che si deciderò di rivedere.

Se senti la necessità di saperne di più, scrivimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su